Sito in vendita
Visitare Forte dei Marmi



Cosa visitare a Forte dei Marmi






Cava di marmoNon solo mare. Forte dei Marmi non è solo ville, stabilimenti balneari e la Capannina. Dietro c'è molto di più. Ovvero Relax, vivibilità, scoperta e divertimento che sono alla portata di tutti, e che ti consigliamo di vedere e visitare grazie a questa piccola guida.

Alle sue spalle le Alpi Apuane ed in un'ora si può facilmente raggiungere Firenze. D'inverno si trasforma nella base di partenza ideale per esplorare la Toscana più o meno conosciuta, quella sanguigna e vera, dove le tradizioni e le usanze di un tempo non sono andate perdute ma vengono tramandate di generazione in generazione. La tradizione ospitale, infatti, rimane intatta e forse migliora proprio durante i mesi invernali. Gli alberghi non sono stracolmi ed è possibile trovare una sistemazione in hotel di prima categoria a prezzi molto bassi ed accessibili, inoltre si trova comodamente un tavolo nei ristoranti più conosciuti così come nei più famosi locali notturni.

Il fortino di forte dei marmiIl nome della città, Forte dei Marmi, prende vita dai grandi e preziosissimi blocchi di pietra che fin dall'antichità vengono scavati ed esportati in tutto il mondo; ed è proprio per i marmi che è stata edificata la fortezza a difesa dell'approdo marittimo da cui appunto i marmi partivano verso il resto del mondo. Ed è intorno al porto che è cresciuto l'attività portuale e per diretta conseguenza l'economia del luogo basata sull'esportazione dei marmi. E per chi si sente più avventuroso, vale la pena di visitare appunto le cave di marmo. Quelle meno battute, magari, grazie a proposte escursionistiche di visite e gite guidate, con il cavatore che mostra le diverse venature della pietra direttamente nella montagna, tra massi giganti spesso già prenotati e scelti sul posto da giapponesi ed architetti di tutto il mondo per decorare palazzi, ville e piazze grazie alla loro unicità e bellezza. Si ripercorrono le vie ed i sentieri del marmo, con strade strette e gallerie scavate nella roccia viva in centinaia di anni di estrazioni e di duro lavoro del famoso farmo. Durante la settimana si incontrano i camion che trasportano nelle marmerie a valle i blocchi di pietra. Si passa sul Ponte dei Fantiscritti, che prende il nome dalla famosa edicola che risale al terzo secolo dopo Cristo, e che raffigura Ercole, Giove e Bacco. Le cave più moderne sono poi all'interno della montagna e non a cielo aperto, collegate da un tunnel di oltre un chilometro e mezzo.

Le vie del marmo: là dove nasce il marmo

La capannina di franceschiProprio il forte, edificato al centro della città e di conseguenza facilmente raggiungibile, è da visitare per capire fino in fondo Forte dei Marmi ed entrare nella sua singolare storia: una postazione dove delle guardie fisse potevano avvistare eventuali navi di pirati che sarebbero andati ad attaccare i redditizi depositi di marmo e quindi ad intaccare l'economia locale.

Una sosta gastronomica a Colonnata, farà apprezzare l'utilizzo delle vasche di marmo anche nella preparazione del lardo. Ogni mercoledì nella piazza principale di Forte dei Marmi immancabile l'appuntamento con il Mercato, dove trovare maglioni in cachemire, ceramiche e ricami. Altri eventi folkloristici da non farsi sfuggire sono la festa del patrono cittadino, SantErmete, durante la quale si svolgerà un mercato molto ampio sulla spaggia condita da una tombola aperta al pubblico e da un falò acceso in piazza Garibaldi, che è la piazza centrale. Altra gara molto divertente è il Palio dei Bagni, una gara sui pattini fra i vari stabilimenti balneari del comune. Durante il Carnevale poi, viene riposta particolare attenzione ai bambini, con carri allegorici e sfilate in maschera che coinvolgeranno tutti i bambini presenti.

I percorsi gastronomici e gli eventi folkloristici

Lardo di colonnataImpossibile poi non fare un salto alla Capannina di Franceschi affacciata sulla spiaggia di Forte dei Marmi, discoteca storica che ha fatto la storia socio-culturale dell'Italia negli anni '60 del boom economico, con il passaggio negli anni dei più famosi divi e vip nazionali ed internazionali.

Anche d'inverno si può infine godere il mare, con gite all'Isola d'Elba, Capraia e le Cinque Terre: d'estate poi inutile spendere parole sulle famosissime spiagge di Forte dei Marmi, con stabilimenti balneari che garantiscono un soggiorno pulito e dotato di ogni comfort per chi desiderare rinfrescarsi nelle belllissime acque Toscane.

Prenotare nei nostri hotel, anche vicini al centro storico, ti aiuterà ad avere una solida base da cui partire per una fantastica vacanza, facendoti magari aiutare dagli albergatori del luogo sui luoghi di interesse da visitare, anche se avrai a disposizione solo pochi giorni