Sito in vendita
Bagno Vignoni



Bagno Vignoni

Bagno Vignoni è una località che fa parte del Comune di San Quirico d'Orcia, in provincia di Siena. Questo piccolo ma delizioso borgo costruito interamente in pietra è famoso principalmente per l'antica vasca termale, posizionata in modo davvero originale all'interno del paese: la piscina delle meraviglie è collocata infatti proprio nel mezzo della piazza, dove solitamente si ammira la comune fontana o il classico rosone di pietre colorate sul pavimento. A Bagno Vignoni, invece, si trova questa suggestiva piscina color turchese che, pur conservando ancora dell'acqua termale, non è più balneabile per questione di decoro e di ordine pubblico.

Le origini della località turistica termale

Benessere termaleDopo una meritata visita a questa splendida località, famosa anche per il loggiato, con la Cappella dedicata a Santa Caterina da Siena, e per la dimora papale di Pio II, si può scendere per la stradina fino al bivio che porta a Bagno Vigoni e imboccare quella che scende verso i piedi della collina, dove scorre il fiume Orcia per trovare vere e proprie sorgenti termali all'aria aperta e a disposizione di tutti.

Per valorizzare al meglio la zona èstata costruita una piscina rettangolare, dove confluiscono le acque termali e dove è possibile sostare liberamente e beneficiare degli effetti delle acque solfuree di Bagno Vignoni.

Piscina termaleNonostante sia sprovvista di servizi e non adatta alle grandi masse è comunque una zona piacevole da frequentare poichè si trova in un'area un pò difficile da raggiungere e chi vi arriva non lo fa di certo per caso! Quindi non è mai troppo affollata e si possono passare momenti di relax usufruendo delle acque termali in modo davvero economico! Ovvero senza spendere nulla visto che sono libere.

Non molto lontano da qui si trova anche il Parco dei Mulini che merita una visita, visto anche il recente impegno comunale nel ripulire l'area, ricca di corsi d'acqua che sgorgano lungo i pendii delle colline dividendosi in piccoli canali che arrivano a riempire piccoli bacini per poi continuare la loro corsa fino al fiume Orcia, tra concrezioni e piccoli cascate molto affascinanti.

L'acqua termale solfurea

Trattamenti termaliL'acqua termale solfurea, leggermente radioattiva e di origine vulcanica, utilizzata a scopo terapeutico già in età etrusca e romana, sgorga dalle varie sorgenti a 51-52°C ed è la stessa acqua che confluisce nella grande vasca che si trova nella Piazza di Bagno Vignoni.

Le acque ipertermali di Bagno Vigoni sono del tipo bicarbonato-solfato-alcalino-terrose. Esse sgorgano alla temperatura di 51/52°C e sono prevalentemente utilizzate per bagni e fanghi (come coadiuvanti nelle manifestazioni artroreumatiche e nevralgiche) e si utilizzano per per sanare alcune malattie dermatologiche, per aiutare l'apparato digerente, il fegato e le vie biliari e anche per curare infezioni dell'apparato respiratorio.

Ovviamente, nei canali e nei piccoli ruscelli è scomodo ed un pò pericoloso bagnarsi, quindi si consiglia sempre di prestare molta attenzione oppure usufruire delle strutture fornite dai numerosi alberghi della zona, per intraprendere in tutta sicurezza anche trattamenti personalizzati, sotto lo stretto controllo di professionisti qualificati in campo medico.